AppleApple DeutschlandAppleApple FrançaisAppleApple ItalianoCeleriacCeleriac IconCloseClose IconCrustaneansCrustaneans IconDownDown IconEggsEggs IconFacebookFacebook IconFishFish IconGlutenGluten IconGoogle PlayGoogle Play DeutschlandGoogle PlayGoogle Play FrançaisGoogle PlayGoogle Play ItalianoInstagramInstagram IconLactoseLactose IconLinkLink IconLoginLogin IconLookLook IconLoveLove IconLupinesLupines IconMcDonaldsMcDonalds IconMenuMenu IconMolluscsMolluscs IconMustardMustard IconNutsNuts IconPDFPDF IconPDFPeanutsPeanuts IconPinterestPinterest IconRouteRoute IconSearchSearch IconSesameSesame IconSnapchatSnapchat IconSoyaSoya IconStoreStore IconSulphiteSulphite IconTagTag IconTumblrTumblr IconTwitterTwitter IconYouTubeYouTube Icon

Per il piacere di mangiare: così nascono i prodotti buoni

Il piacere di mangiare è la passione che già da 40 anni muove quotidianamente McDonald’s Svizzera e i suoi collaboratori. Una passione per ingredienti di prima qualità, che l’azienda della gastronomia condivide con i suoi fornitori svizzeri e con i contadini. Ad esempio con il ticinese Daniele Oberti, contadino di Riva San Vitale, che da molti anni fornisce i pomodori per i Big Tasty di McDonald’s ed è uno dei 15 volti della nuova campagna dell’azienda della gastronomia.

«Sono oltre 20 i produttori di generi alimentari e circa 10’000 i contadini, nostri partner in tutta la Svizzera. I nostri ristoranti acquistano infatti l’80 percento dei loro ingredienti da produttori indigeni. Detto altrimenti: il nostro volume d’acquisto in generi alimentari da fornitori svizzeri, lo scorso anno si è attestato sui 136 milioni di franchi», afferma Thomas Truttmann, tra le altre cose responsabile degli acquisti di McDonald’s Svizzera.

Uno dei 12 contadini svizzeri per insalate e verdure
Il 45enne Daniele Oberti di Riva San Vitale (TI) fa parte dei 12 contadini, che con Eisberg a Dänikon (ZH) forniscono le insalate e le verdure per il Big Mac e Co. La sua azienda esiste da oltre 50 anni, e dal 2001 ne ha assunto la direzione. McDonald’s acquista da Daniele Oberti i pomodori per i diversi burger. Inoltre, nella sua azienda coltiva anche cetrioli, melanzane e diverse insalate. «Un’alimentazione sana ed equilibrata per me è importante e naturalmente deve anche avere un buon sapore. Ogni consumatore per me è importante, tanto quanto ogni ospite lo è per McDonald’s in ogni suo ristorante. Per questo ho subito accettato di aderire come partner di McDonald’s a questa campagna», spiega Daniele Oberti.

Un altro esempio di piacere di mangiare: il Big Mac Menu
Bell di Oensingen (SO) lavora la carne di manzo utilizzata per realizzare le polpette di carne macinata che riceve da circa 8’000 aziende agricole locali, la panetteria Fortisa di Zuchwil (SO) produce gli insostituibili panini utilizzati per i burger con la farina di circa 160 contadini e Eisberg Svizzera di Dänikon (ZH) fornisce l’insalata per il Big Mac, che 12 contadini coltivano nei mesi estivi in Svizzera. Le patate impiegate per le patatine fritte provengono da 170 contadini della Regione dei Laghi e della Svizzera romanda e vengono lavorate da Frigemo a Cressier (NE). La tradizionale acqua di Valser di Vals (GR) completa il Big Mac Menu.

Iniziativa su scala nazionale
«Benché gli ospiti apprezzino l’offerta di McDonald’s, molti non sanno che i contadini svizzeri forniscono la maggior parte degli ingredienti freschi per il Big Mac & Co. e quanto piacere di mangiare si celi dietro tutto questo, ed è giusto che si sappia», aggiunge Thomas Truttmann.

15 ritratti personali dei contadini
Due spot televisivi mostrano la passione di Bell e di McDonald’s per la carne di manzo svizzera e la passione della panetteria Fortisa per farina, lievito, acqua e sale. Gli spot verranno trasmessi da inizio ottobre 2015. A fine ottobre verrà promossa una campagna cartellonistica complementare su scala nazionale con i ritratti di 15 contadini. Per ognuna delle 15 regioni verrà presentato un contadino locale. Sul sito web mcdonalds.ch/perilpiaceredimangiare si possono trovare i ritratti completi dei contadini e dei 20 fornitori svizzeri, cui ne seguiranno di nuovi.

Per maggiori informazioni: mcdonalds.ch/perilpiaceredimangiare

Per maggiori informazioni:
McDonald’s Svizzera
Aglaë Strachwitz, Communications & Public Affairs Manager
Tel. 021 631 12 40, e-mail: aglae.strachwitz@ch.mcd.com
www.mcdonalds.ch/mediakit, Twitter: @McDSchweiz

Comunicato 07102015