AppleApple DeutschlandAppleApple FrançaisAppleApple ItalianoCeleriacCeleriac IconCloseClose IconCrustaneansCrustaneans IconDownDown IconEggsEggs IconFacebookFacebook IconFishFish IconGlutenGluten IconGoogle PlayGoogle Play Deutschland Google PlayGoogle Play Français Google PlayGoogle Play Italiano InstagramInstagram IconLactoseLactose IconLinkLink IconLoginLogin IconLookLook IconLoveLove IconLupinesLupines IconMcDonaldsMcDonalds IconMenuMenu IconMolluscsMolluscs IconMustardMustard IconNutsNuts IconPDFPDF IconPDFPeanutsPeanuts IconPinterestPinterest IconRouteRoute IconSearchSearch IconSesameSesame IconSnapchatSnapchat IconSoyaSoya IconStoreStore IconSulphiteSulphite IconTagTag IconTumblrTumblr IconTwitterTwitter IconYouTubeYouTube Icon

25 anni per le Case Ronald McDonald

Le famiglie ringraziano con cartoline personalizzate

25 anni fa è stata aperta la prima Casa per i genitori della Fondazione Ronald McDonald in Svizzera. Oggi, le sette Case per i genitori offrono ai parenti dei bambini malati una casa temporanea e senza complicazioni, nei pressi degli ospedali pediatrici. Dal 22 novembre, queste famiglie ringrazieranno gli ospiti di McDonald’s in un modo molto speciale: in ogni Happy Meal, ci sarà una delle cartoline personalizzate con il racconto della loro storia.

Quando un bambino si ammala gravemente, ha bisogno della vicinanza dei suoi genitori e dei suoi fratellini. Purtroppo però, spesso le infrastrutture ospedaliere non consentono alle famiglie di passare la notte accanto ai piccoli pazienti. Nelle Case Ronald McDonald in Svizzera, da 25 anni i genitori dei bimbi ricoverati trovano una casa temporanea economica e senza complicazioni amministrative, vicina ai loro figli malati. Fino ad oggi, grazie alle Case per i genitori, 18'000 famiglie hanno potuto pernottare, complessivamente 150'000 volte, nelle immediate vicinanze dei loro bambini malati.

Il ringraziamento delle famiglie

Dal 22 novembre, gli ospiti di McDonald’s riceveranno i ringraziamenti delle famiglie che hanno soggiornato nelle Case svizzere della Fondazione. Ogni Happy Meal conterrà una cartolina realizzata personalmente da una di queste famiglie. È in questo modo che oltre 35 famiglie desiderano ringraziare direttamente gli ospiti McDonald’s, perché senza il loro aiuto, l’opportunità offerta dalla Fondazione Ronald McDonald non sarebbe possibile. «Grazie al sostegno di McDonald’s Svizzera, dei suoi licenziatari, fornitori, e ospiti, da un quarto di secolo possiamo offrire ai genitori in difficoltà una casa temporanea economica e priva di lungaggini amministrative. Siamo molto riconoscenti per questo aiuto e intendiamo continuare nella nostra missione – riunire le famiglie toccate da situazioni difficili - per altri 25 anni almeno», spiega Deborah Murith, direttrice della Fondazione per i Bambini.

Quattro storie in quattro filmati

I genitori di Gianluca, Lian, Angelo e Victor, hanno raccontato in quattro reportage in che modo le Case Ronald McDonald li hanno aiutati a superare delle situazioni molto difficili. I filmati delle quattro famiglie sono visibili sul sito della Fondazione: www.rmhc.ch/25years

52 camere per famiglie

25 anni fa, la Fondazione per i Bambini Ronald McDonald Svizzera ha aperto a Ginevra la sua prima Casa per i genitori. Oggi, in Svizzera, le Case Ronald McDonald nelle immediate vicinanze degli ospedali pediatrici sono complessivamente sette: a Berna, Basilea, Lucerna, San Gallo, Bellinzona e Ginevra. Le camere a disposizione delle famiglie di bambini malati nelle sette Case sono in totale 52. Ma le Case Ronald McDonald offrono molto più di un tetto sotto il quale dormire. In queste Case le famiglie possono gestire la loro quotidianità anche se lontani dal loro domicilio: possono cucinare, lavare, e passare del tempo insieme per potersi rilassare, come se fossero a casa loro, pur rimanendo vicini ai loro piccoli ospedalizzati.