AppleApple DeutschlandAppleApple FrançaisAppleApple ItalianoCeleriacCeleriac IconCloseClose IconCrustaneansCrustaneans IconDownDown IconEggsEggs IconFacebookFacebook IconFishFish IconGlutenGluten IconGoogle PlayGoogle Play DeutschlandGoogle PlayGoogle Play FrançaisGoogle PlayGoogle Play ItalianoInstagramInstagram IconLactoseLactose IconLinkLink IconLoginLogin IconLookLook IconLoveLove IconLupinesLupines IconMcDonaldsMcDonalds IconMenuMenu IconMolluscsMolluscs IconMustardMustard IconNutsNuts IconPDFPDF IconPDFPeanutsPeanuts IconPinterestPinterest IconRouteRoute IconSearchSearch IconSesameSesame IconSnapchatSnapchat IconSoyaSoya IconStoreStore IconSulphiteSulphite IconTagTag IconTumblrTumblr IconTwitterTwitter IconYouTubeYouTube Icon

Per breve tempo carne di manzo in parte proveniente dall’Austria

A causa dei bassi prezzi del latte sempre meno contadini svizzeri allevano vacche da latte, tendenza confermata da una flessione del 5%* delle nascite di vitelli delle razze da latte Braunvieh e Swiss Fleckvieh. Durante i mesi estivi gli animali vengono tenuti a pascolo più lungo e, pertanto, in questo periodo di natura la carne di manzo svizzera è relativamente rara sul mercato. In considerazione di ciò per la prima volta dal 2008 McDonald’s Svizzera per circa otto settimane è tenuta a coprire una parte del proprio fabbisogno di carne di manzo acquistandola in Austria attraverso Bell. In condizioni di mercato normali McDonald’s da anni impiega carne di manzo svizzera di allevamento con URA.

«Sulla base nella nostra filosofia d’acquisto nazionale da anni per convinzione acquistiamo più dell’80% dei nostri ingredienti da fornitori svizzeri», spiega Rainer Rufer, Head of Department Supply Chain di McDonald’s Svizzera. «È con preoccupazione che da più anni assistiamo alle difficoltà quando si tratta di acquistare quantità sufficienti di carne di manzo svizzera a un prezzo concorrenziale.» Oggi il prezzo di mercato della carne di manzo svizzera è del 28% più elevato rispetto ai prezzi di luglio del 2008.

In Austria vigono standard per la protezione degli animali più rigidi rispetto all’UE
A causa dell’attuale situazione del mercato McDonald’s Svizzera a partire da inizio agosto e per un periodo di tempo limitato a otto settimane circa acquisterà attraverso Bell il 20% del proprio fabbisogno di carne di manzo dall’Austria. Ciò corrisponde al 3% del volume annuo di carne di manzo, mentre i restanti 97% vengono acquistati in Svizzera. «Siccome gli standard per la protezione degli animali in Austria in linea di principio sono identici alla legge svizzera abbiamo consapevolmente optato per questa alternativa», spiega Rainer Rufer.

Il 20% di carne di manzo austriaca per circa otto settimane
La carne di manzo viene importata dall’Austria per mezzene, elaborata da Bell a Oensingen (SO) e in seguito impiegata in aggiunta alla carne di manzo svizzera nella produzione di polpette di carne macinata. La rintracciabilità è data al 100% e, come di consueto, nella produzione le polpette di carne macinata devono superare ulteriori 80 criteri di verifica. Queste polpette vengono impiegate per preparare hamburger, cheeseburger e Big Mac e l’origine viene dichiarata in maniera trasparente come fino a ora.

* Rapporto delle attività, banca dati sul traffico di animali in Svizzera: https://www.identitas.ch/fileadmin/webmaster/pdf/GB_TVD_Franz_15_c_neu.pdf

Per ulteriori informazioni:
McDonald’s Svizzera
Aglaë Strachwitz, Communications & Public Affairs Manager
Tel.: 021 631 12 40, e-mail: aglae.strachwitz@ch.mcd.com
www.mcdonalds.ch/mediakit, Twitter: @McDSchweiz, @McDSuisse

Per breve tempo carne di manzo in parte proveniente dall’Austria