AppleApple DeutschlandAppleApple FrançaisAppleApple ItalianoCeleriacCeleriac IconCloseClose IconCrustaneansCrustaneans IconDownDown IconEggsEggs IconFacebookFacebook IconFishFish IconGlutenGluten IconGoogle PlayGoogle Play Deutschland Google PlayGoogle Play Français Google PlayGoogle Play Italiano InstagramInstagram IconLactoseLactose IconLinkLink IconLoginLogin IconLookLook IconLoveLove IconLupinesLupines IconMcDonaldsMcDonalds IconMenuMenu IconMolluscsMolluscs IconMustardMustard IconNutsNuts IconPDFPDF IconPDFPeanutsPeanuts IconPinterestPinterest IconRouteRoute IconSearchSearch IconSesameSesame IconSnapchatSnapchat IconSoyaSoya IconStoreStore IconSulphiteSulphite IconTagTag IconTumblrTumblr IconTwitterTwitter IconYouTubeYouTube Icon

I giochi più amati di ieri, oggi da McDonald’s Svizzera

Happy Meal: da 40 anni al passo coi tempi

L’Happy Meal, il menu per bambini più famoso al mondo, compie 40 anni. Da quattro decenni fa brillare gli occhi dei bimbi e garantisce momenti felici in famiglia. E in 40 anni, non ha mai smesso di rinnovare la sua offerta di prodotti e giochi. Per esempio, dal 2015 in ogni Happy Meal è compresa una porzione di frutta, e da quest’anno le famiglie possono scegliere come sorpresa un gioco o un libro della premiata autrice di racconti per bambini Cressida Cowell. Per il 40esimo giubileo, dal 7 novembre McDonald’s Svizzera aggiungerà ad ogni menu uno dei 15 giocattoli prodotti negli ultimi 40 anni. In questo modo, McDonald’s risveglia gioiosi ricordi di infanzia anche negli adulti e offre a grandi e piccini divertenti momenti di condivisione.

Nel 1979 McDonald’s lancia negli USA l’Happy Meal con piccole sorprese come trottole e gomme da cancellare – inizialmente con il nome Circus Wagon Happy Meal. Oggi l’Happy Meal viene proposto in più di 38’000 ristoranti in oltre 100 Paesi. Per il suo 40esimo compleanno, dal 7 novembre conterrà anche uno dei 15 giochini nostalgici da collezione proposti negli ultimi quattro decenni. «Gli adulti ricorderanno le sorprese McDonald’s della loro infanzia», racconta Aglaë Strachwitz, Marketing Director di McDonald’s Svizzera. «Ancora oggi l’Happy Meal è molto amato da grandi e piccini. Con questi giochini retrò desideriamo offrire alle famiglie preziosi momenti di condivisione – gli stessi degli ultimi 40 anni».

20 milioni di porzioni di frutta servite con gli Happy Meal

Ogni giorno mangiano da McDonald’s Svizzera 290’000 ospiti – tra i quali molte famiglie. Per McDonald’s è importante offrire ai suoi piccoli ospiti menu equilibrati e far sì che si abituino a mangiare frutta regolarmente. Da settembre 2015, i 170 ristoranti McDonald’s in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein aggiungono ad ogni Happy Meal una porzione di frutta. In questo modo, con i suoi Happy Meal, il gigante della gastronomia ha servito negli ultimi anni oltre 20 milioni di porzioni di frutta.

Scegliere tra un libro e un gioco

Con l’introduzione ad aprile di quest’anno dei libri con gli Happy Meal, McDonald’s prosegue il suo programma «Scale for Good» e si impegna a incoraggiare nei bambini la passione per la lettura. La serie di libri McDonald’s, con protagonisti le due coppie di gemelli Alfie e Asha e Tulip e Ted, nasce dalla penna di Cressida Cowell, premiata autrice del bestseller per bambini «Come addestrare un drago». In alternativa al gioco offerto nell’Happy Meal, è possibile scegliere uno dei racconti inediti che appaiono regolarmente nella collana «Avventure dei gemelli Gelsomino», in grado di conquistare i piccoli lettori.

Impegno su scala mondiale

Fino al 2022, McDonald’s intende mettere in atto diverse misure su scala mondiale per favorire un’alimentazione più consapevole dei bambini. Per questo motivo, in Svizzera l’obiettivo principale è quello di offrire combinazioni equilibrate di Happy Meal conformi alle attuali linee guida nutrizionali per i bambini e, ove possibile, di rinunciare agli ingredienti e ai sapori artificiali.

Pubblicità responsabile rivolta ai bambini

McDonald’s è consapevole anche della sua responsabilità per quanto concerne la comunicazione rivolta ai bambini. Dal 2012, in qualità di membro dell’EU Pledge On Marketing To Children, l’azienda soddisfa i criteri di autoregolamentazione della pubblicità per bambini, che negli ultimi anni ha ulteriormente rafforzato ed esteso ai social media. McDonald’s pubblicizza quindi ai bambini di età inferiore ai 12 anni solo prodotti conformi alle linee guida nutrizionali nazionali e internazionali. Dal 2013 inoltre, per rafforzare il suo legame al territorio, McDonald’s Svizzera è anche membro volontario della Swiss Pledge. McDonald’s mostra quindi esclusivamente combinazioni di menu equilibrati, composti ad esempio Chicken Nugget, acqua e carote e non include le bevande dolci nella sua comunicazione.