AppleApple DeutschlandAppleApple FrançaisAppleApple ItalianoCeleriacCeleriac IconCloseClose IconCrustaneansCrustaneans IconDownDown IconEggsEggs IconFacebookFacebook IconFishFish IconGlutenGluten IconGoogle PlayGoogle Play DeutschlandGoogle PlayGoogle Play FrançaisGoogle PlayGoogle Play ItalianoInstagramInstagram IconLactoseLactose IconLinkLink IconLoginLogin IconLookLook IconLoveLove IconLupinesLupines IconMcDonaldsMcDonalds IconMenuMenu IconMolluscsMolluscs IconMustardMustard IconNutsNuts IconPDFPDF IconPDFPeanutsPeanuts IconPinterestPinterest IconRouteRoute IconSearchSearch IconSesameSesame IconSnapchatSnapchat IconSoyaSoya IconStoreStore IconSulphiteSulphite IconTagTag IconTumblrTumblr IconTwitterTwitter IconYouTubeYouTube Icon

Il più forte marchio di ristorante della Svizzera ora ha 167 sedi

McDonald’s, un cammino di successo: 725 milioni di fatturato

McDonald’s incontra il gusto della Svizzera: l’azienda del settore della ristorazione, con i suoi oltre 275’000 ospiti al giorno, ha aumentato il fatturato del 2.4 percento rispetto all’anno precedente, portandolo a 725 milioni di franchi. Questo sviluppo positivo è conseguenza dell’implementazione del moderno concetto di servizio, dell’attrattività dei menu Big Bang e dello sviluppo dei McCafé. Già oggi, in un terzo dei ristoranti, i 7’100 collaboratori servono agli ospiti il menu direttamente al tavolo, poiché nel nuovo concetto di servizio l’ospitalità sta al centro della nostra attenzione.

«Nel 2017, noi e i nostri licenziatari siamo riusciti a incrementare il fatturato di 16.7 milioni di franchi», spiega Jacques Mignault, che in qualità di Managing Director dall’aprile 2017 dirige le attività di McDonald’s Svizzera. Il giorno dello scorso anno che ha riscosso il maggior successo è stato sabato 28 ottobre, che ha visto la presenza di 407’386 ospiti. «Anche per il 2018, le prospettive per McDonald’s Svizzera si annunciano positive: in aprile, a Meyrin, nella regione di Ginevra, abbiamo aperto il nostro 167. ristorante con una lounge McCafé integrata e il servizio al tavolo», osserva con soddisfazione Jacques Mignault. «Attualmente, i nostri licenziatari gestiscono più dell’80 percento delle nostre sedi quali imprenditori indipendenti». Per il 2018, McDonald’s Svizzera prevede l’apertura di due ristoranti con il nuovo concetto di servizio.

Moderna esperienza di servizio: ospitalità combinata a tecnologia

«Vogliamo offrire ai nostri ospiti momenti piacevoli e felici. Questo già a partire dall’ordinazione, per la quale esistono tre varianti: direttamente al banco, comodamente al McDrive o semplicemente agli automatici per le ordinazioni», commenta Jacques Mignault.

Servizio al tavolo in 60 ristoranti

Per un servizio ancora più rapido – soprattutto negli orari di punta – McDonald’s ha integrato le stazioni per il self ordering in circa 140 ristoranti, che completano in modo ottimale il lavoro del team del ristorante e la sua ospitalità. «Già in un terzo dei ristoranti offriamo inoltre il comodo servizio al tavolo e la tendenza è quella di continuare a sviluppare questo concetto», spiega il Managing Director. In questi 60 ristoranti, quasi due terzi degli ospiti sceglie il servizio al tavolo. I ristoranti con il nuovo concetto di servizio sono stati un fattore determinante di crescita.

Più fatturato grazie alla linea Big Bang

Big Mac e Cheeseburger continuano a essere i burger più amati. Nel 2017, McDonald’s ha sviluppato con successo la sua offerta delle varianti del Big Bang, offrendo ai suoi ospiti ciò che per loro è importante: un menu completo con un burger sostanzioso, un contorno e una bibita al prezzo di favore di 8.90 franchi*. Il burger è disponibile nella variante a base di carne di manzo o di pollo di alta qualità proveniente dai fornitori svizzeri Bell e Ospelt oppure in quella vegetariana con una polpetta di quinoa.

McCafé con promozione di caffè gratuito per tutti gli ospiti

Dal 2016, l’azienda offre una varietà di prodotti McCafé non solo nelle oltre 85 caffè lounge integrate, ma anche direttamente al banco di tutti i ristoranti. Inoltre, dal mese di marzo di quest’anno, McDonald’s invita i propri ospiti a gustare gratuitamente un caffè ogni primo lunedì del mese. L’azienda del settore della ristorazione, in tutti i ristoranti utilizza chicchi provenienti da un commercio equo, tostati ogni settimana dall’azienda familiare Rast di Ebikon, presso Lucerna. «L’offerta McCafé porta nei nostri ristoranti nuovi ospiti sia al mattino sia al pomeriggio, ed è quindi un creatore di fatturato rilevante con un potenziale di ulteriore crescita», aggiunge Jacques Mignault.

86 percento degli ingredienti da fornitori svizzeri

«Per quello che riguarda gli ingredienti ci affidiamo alla qualità locale, così, nel 2017, abbiamo operato acquisti di ingredienti da fornitori svizzeri per un totale di 140 milioni di franchi, ossia l’86 percento del volume d’acquisto per generi alimentari», commenta Jacques Mignault. Nel 2017 l’azienda ha acquistato 4’450 tonnellate di carne di manzo, di cui il 70 percento proveniente da capi allevati secondo lo standard URA con uscita regolare all’aperto. Anche per quello che riguarda l’elettricità, McDonald’s fa affidamento sulla qualità svizzera. Il passaggio al 100 percento di elettricità da energia idroelettrica, unitamente ad altre misure, ha permesso di ridurre le emissioni di CO2 di oltre il 45 percento rispetto al 2009.


* Prezzo raccomandato non vincolante

Per ulteriori informazioni:

McDonald’s Svizzera, Deborah Murith, Corporate Relations Manager
Tel. 021 631 12 30, E-mail deborah.murith@ch.mcd.com 
www.mcdonalds.ch/mediakit, Twitter: @McDSuisse

 

App di McDonald’s Svizzera 
·  iPhone 
·  Android