AppleApple DeutschlandAppleApple FrançaisAppleApple ItalianoCeleriacCeleriac IconCloseClose IconCrustaneansCrustaneans IconDownDown IconEggsEggs IconFacebookFacebook IconFishFish IconGlutenGluten IconGoogle PlayGoogle Play Deutschland Google PlayGoogle Play Français Google PlayGoogle Play Italiano InstagramInstagram IconLactoseLactose IconLinkLink IconLoginLogin IconLookLook IconLoveLove IconLupinesLupines IconMcDonaldsMcDonalds IconMenuMenu IconMolluscsMolluscs IconMustardMustard IconNutsNuts IconPDFPDF IconPDFPeanutsPeanuts IconPinterestPinterest IconRouteRoute IconSearchSearch IconSesameSesame IconSnapchatSnapchat IconSoyaSoya IconStoreStore IconSulphiteSulphite IconTagTag IconTumblrTumblr IconTwitterTwitter IconYouTubeYouTube Icon

La nuova esperienza di ristorazione molto bene accolta

Oltre 4 milioni di ospiti in più presso McDonald’s Svizzera

  • Risultato d’esercizio 2018: 105 milioni di ospiti (+4.6%) e 761 milioni di CHF di fatturato (+4.9%) - l’anno di maggior successo di McDonald’s Svizzera dalla sua fondazione.
  • L’attenzione al cliente come fattore di crescita: nuova esperienza di ristorazione con servizio al tavolo, collaboratori formati all’ospitalità, i classici burger, i menu Big Bang e le offerte sulla app.
  • Contributo allo sviluppo economico: 7’500 collaboratori (+5.6%), volume d’acquisto di generi alimentari 170 milioni CHF (+6.3%).
  • Gestione responsabile attraverso il radicamento locale: partner di lunga data tra i fornitori svizzeri. 48 licenziatari che gestiscono l’85% dei ristoranti autonomamente come PMI. Formazione continua e opportunità di carriera per i collaboratori.

Con una crescita del fatturato del 4.9% a 761 milioni di franchi e del 4.6% a 105 milioni di ospiti, nel 2018 McDonald’s Svizzera ha ottenuto il miglior risultato nei suoi 43 anni di storia aziendale. Con un’esperienza di ristorazione completa e i suoi gustosi menu a base di burger, il marchio di ristorante più forte della Svizzera, unitamente ai suoi 48 licenziatari incontra i gusti di un numero di persone sempre maggiore. Grazie alla crescita, il volume degli acquisti di generi alimentari è aumentato complessivamente di 170 milioni di franchi (+6.3%), di cui oltre l’80% proveniente da fornitori svizzeri. Inoltre, McDonald’s ha potuto acquisire 400 nuovi talenti e incrementare il numero di collaboratori del 5.6%. I 7’500 collaboratori, giorno dopo giorno garantiscono momenti Wow e già in metà dei 169 ristoranti servono i menu agli ospiti direttamente al tavolo.

«Vogliamo rendere la vita dei nostri ospiti più facile, quindi ascoltiamo attentamente le loro esigenze. Con la nostra nuova esperienza di ristorazione vogliamo pertanto andare oltre le loro aspettative in occasione di ogni loro visita. La nostra ambizione è quella di essere i migliori padroni di casa per i nostri ospiti e di regalare in ogni occasione momenti di piacere», spiega Jacques Mignault, che ha assunto in qualità di Managing Director la responsabilità di McDonald’s Svizzera nell’aprile 2017. In un contesto economico stabile, egli ha portato con successo l’azienda a un aumento del 4.6% del numero di clienti e del 4.9% del fatturato. «Siamo lieti che i nostri ospiti apprezzino i nostri sforzi e che nel 2018 siamo stati in grado di accogliere in tutte le regioni del Paese e in ogni momento della giornata 4 milioni di ospiti in più». Gli ospiti di McDonald’s sono diversificati come la Svizzera: lo stesso numero di donne e uomini e ospiti sotto e sopra i 35 anni. I ristoranti che offrono, tra le altre cose, il servizio al tavolo, sono particolarmente apprezzati e vengono visitati con maggiore frequenza. Per soddisfare il grande desiderio di Big Mac e Co., lo scorso anno McDonald’s ha aperto tre nuove sedi: a Meyrin (aprile) e lungo l’autostrada A9 a Chablais Est e Ovest (ottobre e novembre). Nel 2019, l’azienda prevede di aprire da due a quattro nuovi ristoranti.

Gli ospiti scelgono come vogliono ordinare

Gli ospiti di McDonald’s ordinano sia di persona presso il personale al banco, in modo pratico al McDrive o con uno degli automatici per le ordinazioni presenti nel ristorante. Dopo l’ordine, i burger e co. vengono preparati sul momento dal team e in molti ristoranti serviti direttamente al tavolo. Un ulteriore sviluppo del concetto è previsto. «A gennaio abbiamo aggiunto un’altra dimensione al nostro sistema con servizi multipli. Con l’introduzione di McDelivery a Ginevra, gli ospiti ora possono ordinare i loro menu direttamente a casa», aggiunge Jacques Mignault. «Stiamo progettando di estendere questo servizio di consegna ad altre città nel corso dell’anno per rendere la vita dei nostri ospiti ancora più facile».

Facile riscossione dei buoni: 1 milione di download dell’app

Oltre al sistema di servizi multipli, gli ospiti apprezzano le offerte che possono facilmente riscuotere in tutti i ristoranti tramite l’app McDonald’s. «Siamo orgogliosi che all’inizio di febbraio oltre un milione di utenti abbia scaricato la nostra applicazione», afferma Jacques Mignault.

Entusiasmare gli ospiti con un servizio personalizzato

Con lo sviluppo della nuova esperienza di ristorazione e alla luce del crescente numero di ospiti, McDonald’s e i suoi 48 licenziatari hanno potuto assumere 400 nuovi talenti nel Paese, che corrispondono ad un aumento di collaboratori del 5.6%. Nel 2018, oltre 800 dei 7’500 collaboratori hanno partecipato a programmi di formazione interna incentrati sull’ospitalità, sul servizio e sull’attenta preparazione dei pasti. Per poter offrire agli ospiti momenti Wow, McDonald’s e i suoi 48 licenziatari si impegnano a trovare e sostenere i giusti talenti. Nella ricerca di talenti, McDonald’s si impegna a favore delle pari opportunità: nel 2018, la percentuale di donne presenti nei quadri del ristorante è aumentata ulteriormente, tanto che oggi quasi la metà del management è di sesso femminile. Anche la direzione di McDonald’s Svizzera, che comprende sei persone, è composta per il 50% da donne.

Su misura per il gusto degli ospiti

Oltre alla nuova esperienza di ristorazione, gli ospiti apprezzano in modo particolare i menu di McDonald’s: oltre ai classici come il menu Big Mac, l’anno scorso i menu Big Bang con il loro vantaggioso prezzo di 8,90* franchi sono stati particolarmente apprezzati. «Per offrire ai nostri ospiti il miglior gusto, ci affidiamo sia a partner forti e fornitori pluriennali come Bell sia ai circa 10’000 contadini svizzeri che coltivano gli ingredienti per noi», spiega Jacques Mignault. Nell’ambito dei «50 anni di Big Mac», McDonald’s ha introdotto lo speck Malbuner a base di carne di maiale svizzera, molto gradita dagli amanti dei burger. Anche i prodotti McCafé, disponibili presso tutti i 169 ristoranti, continuano a svolgere un ruolo importante nel mix di prodotti. Per le sue creazioni di caffè, McDonald’s utilizza esclusivamente chicchi della torrefazione della famiglia Rast di Ebikon vicino a Lucerna.

«Nel complesso, il successo di McDonald’s è anche il successo dei nostri forti licenziatari, che gestiscono l’85% dei ristoranti come imprenditori indipendenti, nonché dei nostri collaboratori e fornitori», aggiunge Jacques Mignault. McDonald’s Svizzera, ad esempio, nel 2018 ha acquistato generi alimentari per 170 milioni di franchi svizzeri, con un aumento del 6.3% rispetto all’anno precedente. McDonald’s assegna oltre l’80% di questo volume di acquisti a fornitori svizzeri.

* Prezzo raccomandato non vincolante